BENVENUTI Comunicazioni NEWS ALBO Programmaz. didattica Organigramma ORARI ORGANI COLLEGIALI L'ARTISTICO Il nuovo liceo Galleria art IL MUSICALE Galleria mus IST. GEOMETRI CONTATTI ScuolaLavoro DIPARTIMENTI Orientamento

Consiglio d’Istituto

L’organo politico elettivo della scuola è il Consiglio di Istituto, formato da 19 consiglieri, di

cui 8 docenti, 4 studenti, 4 genitori e 2 personale ATA, Amministrativo Tecnico e Ausiliario;

il Dirigente Scolastico è membro di diritto. Il Consiglio è eletto ogni 3 anni, su liste

specifiche di categoria e le elezioni sono gestite da una Commissione Elettorale ed è

presieduto da un genitore.

Il Consiglio d’Istituto delibera i criteri generali per l’elaborazione e l’attuazione del Piano

dell’Offerta Formativa; delibera il programma annuale ed il bilancio consuntivo; dispone il

funzionamento amministrativo e didattico della scuola; delibera in merito all’adozione del

regolamento interno, all’acquisto, al rinnovo e alla conservazione delle attrezzature;

stabilisce i criteri generali per la formazione delle classi.

Collegio docenti

Il Collegio dei Docenti definisce gli indirizzi generali e il piano delle attività didattiche

nell’ambito del suo ruolo istituzionale. Il Collegio dei Docenti ha il compito di definire:

· il POF e le sue modificazioni;

· gli obiettivi educativi (cognitivi e comportamentali);

· le linee generali relative alle modalità di svolgimento delle attività didattiche;

· gli strumenti per la verifica dell’apprendimento e le modalità di misurazione delle

prestazioni;

· gli elementi che concorrono alla formulazione della valutazione periodica in ogni

disciplina;

· gli strumenti con i quali comunicare agli studenti e alle loro famiglie i risultati conseguiti;

· le attività integrative da realizzare: corsi extracurricolari, stage in azienda, attività

culturali, viaggi d’istruzione e visite guidate e altre offerte formative;

· le attività di sostegno e di recupero, individualizzate o collettive, da realizzare durante

l’anno scolastico, le modalità e i tempi d’attuazione;

· il piano annuale delle attività;

· le modalità e la concreta attuazione di valutazione periodica dell’azione educativa;

· i progetti;

· la formazione degli insegnanti;

· la scelta dei partner con i quali sono sviluppati i progetti in rete.

Consigli di classe

Classi dell’anno scolastico 2013/14 (... pagina in allestimento...)

Consulta Studentesca

La Consulta Provinciale degli Studenti è un organismo di rappresentanza degli studenti della

scuola secondaria di secondo grado italiana, istituito dal D.P.R. n. 567 del 1996.

È formata da due rappresentanti ogni istituto di istruzione secondaria superiore, eletti dagli

studenti della scuola. La Consulta Provinciale ha a disposizione una percentuale tra il 7% e

il 15% di un fondo specifico (previsto dallo stesso decreto) e stanziato annualmente dal

Ministero della Pubblica Istruzione per ciascuna provincia, fondi propri che possono essere

spesi solo su delibera dell’assemblea degli studenti che la compongono.

Le Consulte studentesche hanno una sede appositamente attrezzata messa a disposizione

dal dirigente dell'ufficio scolastico provinciale. L’Ufficio scolastico provinciale mette a

disposizione della Consulta un docente referente per supportare il lavoro degli studenti.

Sono indette per venerdì 28 ottobre 2016 le elezioni dei rappresentanti dei genitori e degli

studenti nei Consigli di classe e degli studenti nel Consiglio di Istituto. I dettagli nelle

comunicazioni scaricabili QUI e QUI